4  

Incendio su una nave di linea Euroferry Olympia

pic By: dagata giovanni (469.00) Views: 9972 Score: 4 Used: 0 Bookmark: 0 Shares: 24 Downloads: 16

Incendio su una nave di linea Euroferry Olympia: i 290 passeggeri sono stati salvati. Le fiamme sarebbero partite da una delle stive e ora sarebbero state domate - VIDEO

Un incendio è scoppiato su una nave di linea battente bandiera italiana con 239 passeggeri e 51 membri dell'equipaggio, veicoli e 153 camion a bordo mentre viaggiava nel Mar Ionio tra il porto greco di Igoumenitsa e Brindisi. Al momento non risultano feriti. Solo uno dei passeggeri della nave che presentava problemi respiratori è stato trasportato all'ospedale di Corfù. Come ha detto all'APE-MPE il governatore delle Isole Ionie, Rodi Kratsa Tsagaropoulou, "i passeggeri sono in buona salute e al sicuro, poiché all'interno della nave è stato implementato un piano di salvataggio con successo. I passeggeri sono saliti direttamente a bordo delle scialuppe di salvataggio della nave, mentre due traghetti per auto che hanno lasciato il porto di Corfù arrivano al punto per imbarcare i passeggeri”. Secondo il governatore, "la nave trasportava cittadini stranieri, principalmente italiani, mentre finora non ci sarebbero bambini tra loro". In questo momento nel porto dell'Autorità Portuale di Corfù è stata costituita una grande compagnia per accogliere i passeggeri, in attesa di un team di medici, un team EODY per il controllo del coronavirus e un team della Protezione Civile della Regione Isole Ionie loro per prendersi cura dei primi bisogni ea Corfù. Si segnala che il passeggero ferito che è arrivato a Corfù con la barca del corpo portuale ed è stato trasportato dall'EKAB all'ospedale, sarebbe stato leggermente ferito, "durante il suo trasferimento dalla nave in fiamme alle barche" secondo il governatore . La nave Euroferry Olympia della Grimaldi Lines su cui si è verificato l'incendio è stata completamente evacuata con i mezzi di bordo. L'incidente si svolge al largo della costa settentrionale dell'isola greca di Corfù, tra Grecia e Albania. Le cause dell'incendio non sono ancora note. L'incendio è avvenuto a circa nove miglia dalla costa, in piena area Sar (ricerca e soccorso) greca. Parlando con MEGA, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, uno dei passeggeri ha descritto i momenti di soccorso. "Ci siamo svegliati alle 4:30 e abbiamo visto che l'incendio è scoppiato nel garage e si è diffuso rapidamente. Siamo nelle scialuppe di salvataggio, in particolare in quella in cui mi trovo, siamo 140 persone. "Temo che non tutti siano stati salvati perché c'erano alcuni che dormivano nel garage", ha detto il signor Nasos in una conversazione telefonica. "Se l'equipaggio non avesse reagito immediatamente, non so cosa sarebbe successo, forse l'incendio ci aveva sorpresi. Le fiamme hanno iniziato a uscire dai ponti esterni dopo che avevamo lasciato la nave. È stato allora che abbiamo sentito logicamente esplosioni dalle gomme del camion. L'equipaggio era organizzato e formato, ho capito che "dice un passeggero - autista nella "Prima Emissione".Come dice un altro passeggero della nave "tutto è iniziato dal garage della nave intorno alle 4:30 eravamo spaventati. Per fortuna è andato tutto bene ma non so cosa stia succedendo nel box, anche se in quel momento c'erano dei piloti”. "Siamo tutti su una nave italiana che era nelle vicinanze e ci è venuto a prendere, senza conoscere la nostra destinazione. Vediamo la nave avvolta dalle fiamme. L'equipaggio non ci ha detto nulla e non è stato fatto alcun annuncio. Logicamente andiamo a Corfù. "Quello che abbiamo vissuto è stato un incubo".

ID
nict1f Copy
License
Public Domain
Type
video
Duration
0:10
Date
Feb-18-2022
By
dagata giovanni (469.00)

Login to add and view comments


Be the first one to fix this item!