9  

Video shock, uno squalo pinna bianca attacca nel Mar Rosso un sub mentre la vittima grida aiuto a 10 metri sott'acqua

pic By: dagata giovanni (1567.00) Views: 5735 Score: 9 Used: 0 Bookmark: 0 Shares: 23 Downloads: 20

Un recente video di un attacco di squalo girato a Brothers Island, in Egitto, è diventato virale nella comunità dei subacquei. Dan White, che ha filmato l'incidente, non aveva mai avuto intenzione di pubblicare il video .Il subacqueo avanzato in acque libere ha condiviso il video con la sua guida subacquea, ma alla fine la clip è arrivata su Facebook. White stava terminando la sua certificazione di subacqueo profondo con un gruppo di cinque subacquei e due istruttori il 3 novembre. Intorno alle 11:30 il gruppo ha iniziato ad emergere con l'intenzione di dirigersi verso una barriera corallina vicina. Alcuni membri del gruppo stavano facendo un'immersione di piacere, incluso Ian, identificabile nel video mentre indossa una muta corta. Mentre la classe di immersioni profonde completava gli esercizi finali, diversi subacquei di altri gruppi iniziarono a nuotare verso la stessa area. White ha avvistato uno squalo pinna bianca oceanico nelle vicinanze, quindi lo ha segnalato al suo gruppo e ha iniziato a filmare. "Stavo registrando il Whitetip o Oceanic whitetip shark (Carcharhinus longimanus) perché pensavo fosse un incontro interessante", ha detto ai media. "Il giorno prima ci siamo tuffati con tre pinna bianca senza alcun problema." Le cose erano un po' diverse questa volta. "Mentre stavo filmando ho notato che una delle bolle del subacqueo ha spaventato lo squalo e si è voltato per indagare." Più o meno nello stesso periodo, diversi subacquei di un charter tedesco nuotarono attraverso il gruppo di White e il comportamento dello squalo iniziò a cambiare. Ian si trovava a circa 10 metri sotto l'acqua quando lo squalo si è interessato al gruppo. “Lo squalo ha fatto tre tentativi di assaggio su Ian, ma ogni volta lo ha respinto. Dopo il terzo urto, uno dei sommozzatori tedeschi è venuto ad aiutare Ian. All'improvviso, la creatura si è lanciata contro il turista, affondando i denti nella sua gamba prima che un altro sub tentasse di staccare la bestia. Il filmato è stato condiviso sui social e mostra lo squalo che chiude le mascelle attorno al polpaccio della vittima. Si può sentire un urlo straziante, anche se il gruppo era immerso a 10 metri sotto la superficie. Dopo il terribile attacco, l’uomo è tornato in superficie ed è stato tirato fuori dall’acqua. I sommozzatori hanno avvisato i membri dell'equipaggio della barca, che sono entrati in azione e hanno tirato fuori tutti dal mare. Lo squalo aveva fatto a pezzi il polpaccio dell'uomo, lacerandone sia il muscolo che l'osso. Prima di essere portato d'urgenza in ospedale, gli operatori gli hanno prescritto un antidolorifico e gli hanno applicato un laccio emostatico alla gamba. Nel filmato incredibilmente nitido, catturato da Dan White di Farnham, Surrey, lo squalo oceanico pinna bianca può essere visto avvicinarsi bruscamente ai subacquei del gruppo per diversi minuti prima di colpire. Dan ha detto che gli è stato detto che il sub aveva un "segno netto di morso nella parte inferiore della gamba, fino all'osso, e il muscolo del polpaccio era completamente scomparso". Per qualche miracolo, Dan non ha avuto bisogno di farsi amputare la gamba e ha detto che il terribile attacco non lo aveva dissuaso dall'immergersi. Nel frattempo, a luglio, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,due donne sono state uccise da uno squalo a una distanza di 600 metri l’una dall’altra, vicino a una popolare destinazione turistica nel Mar Rosso. Una turista di 68 anni è morta in seguito alla perdita di un braccio e di una gamba in un attacco, mentre nuotava in mare. Sempre nello stesso periodo al largo della città egiziana di Hurghada, uno squalo ha attaccato e ucciso un cittadino russo di 23 anni.

ID
newvr1 Copy
License
Public Domain
Type
video
Duration
2:24
Date
May-17-2024
By
dagata giovanni (1567.00)

Comments: 8 - Login to add and view comments




Be the first one to fix this item!